Lettere a Iacchite’: “Quel flusso di intellettuali tra l’Unical e l’Università del Salento”

Advertising

Cara Redazione,

schifato da quanto sta succedendo negli ultimi mesi ci terrei a portare a vostra conoscenza un quantomeno sospetto flusso di (presunti) “intellettuali” tra l’Unical e l’Università del Salento, in particolare tra il dipartimento di ingegneria civile (Unical) e il dipartimento di ingegneria dell’innovazione (Università del Salento).
Se andaste a spulciare i verbali delle due Università vi accorgereste che da un po’ di tempo si è consolidato un certo flusso migratorio tra queste Università, che tanto sa di “scambio di favori”:
– ricercatori del nostro ateneo che diventano associati nel Salento,
– studenti pugliesi (appena laureati) che riescono a sbaragliare la concorrenza ed accaparrarsi posti di dottorato presso la ns università  superando in graduatoria curricula più pesanti
– assegni di ricerca vinti da “nostri” dottori di ricerca e semplici laureati sebbene gli oggetti del bando e le tematiche di ricerca dei vincitori non sempre coincidano, anzi.
Saluti
Lettera firmata