Lettere a Iacchite’: “Rende, degrado anche a Roges”

Buongiorno,

cara redazione ormai vi seguo da un po’ di tempo, perché penso in questo momento siete una delle pochissime espressioni libere e indipendenti della città di Cosenza e provincia.

Avete molto coraggio, perché le cose che denunciate giornalmente sono pesanti e coinvolgono ormai nomi noti e non della città di Cosenza e dell’hinterland, purtroppo scuotere le coscienze non è facile in una società priva di valori fondamentali.

Via Raffaello Sanzio (foto3)Comunque oggi volevo porre alla vostra attenzione e del web la situazione che ormai da molti mesi siamo costretti a sopportare noi abitanti di Rende, vi invio alcune foto scattate nella zona di Roges e precisamente in Via Bari e Via Raffaello Sanzio, dove si può notare lo stato di degrado della pavimentazione stradale in primis e di tutto il contesto in generale.

Domanda: Questa è la zona residenziale di Rende? Figuriamoci le zone periferiche!

Noi continuiamo a fare il nostro dovere di cittadini onesti, paghiamo le tasse e ci comportiamo in maniera civile, ma i nostri amministratori che fanno?

Possibile che da quelle parti non passa un consigliere comunale, un assessore, il sindaco, la polizia municipale? Nessuno in questi anni si è accorto di niente.

Via Bari (foto2)Ci rendiamo conto che le casse comunali sono vuote, ma penso che il primo dovere di un’ amministrazione comunale in primis è garantire i servizi essenziali (acqua, spazzatura, pulizia delle strade, le scuole ecc. ecc.) e poi il resto, ma a quanto pare questo non succede più da anni, e nemmeno ormai le continue denunce scuotono gli amministratori ed i funzionari preposti.

Chissà se con le continue denunce sul web qualcuno almeno si vergogni del suo operato

Grazie

Vanda Capano