Lettere a Iacchite’: “Rende, zona industriale: inquinamento a cielo aperto”

Advertising

La depurazione è una cosa seria. Su Iacchite’ è da tempo che denunciamo lo sfascio della situazione esistente, gestita dal Consorzio Valle Crati tuttora in mano a un indagato per corruzione come Maximiliano Granata. 

La lettera che pubblichiamo è una testimonianza disarmante di come viene gestita la depurazione delle acque a Cosenza e nella sua area urbana. L’inquinamento ce lo abbiamo sotto gli occhi ma l’aspetto più grave è che nessuno se ne accorge. 

Buonasera, volevo segnalarvi la porcheria a cielo aperto con cui siamo costretti a convivere nella zona industriale (se così si può definire) di Rende.

Questo dovrebbe essere il canale di bonifica, con cui si irrigano i campi. Vedete se potete fare qualcosa. Vi ringrazio anticipatamente.

Lettera firmata