Lettere a Iacchite’: “Camigliatello, estate alle porte e zero programmi”

L’estate arriva e Camigliatello ha una scarsa programmazione

Sta per arrivare l’estate, le altre località turistiche in Italia presentano grandi concerti ed eventi mozzafiato, anche i nostri vicini si organizzano e pubblicizzano i propri eventi, un esempio per tutti: sul lago Ampollino, per il mese di agosto, sono stati organizzati una serie di eventi dedicati al cabaret con artisti di livello nazionale.

Invece la perla della Sila, Camigliatello, con il suo Assessorato al Turismo, per il momento sta a guardare, si concentra su piccole cose che però non aiutano l’economia locale.
Mi sento di scrivere questo appello perché, oltre ad essere un abitante di questo territorio, sono anche un operatore, per la precisione un albergatore, e vorrei avere un programma degno di questo nome da pubblicizzare e promuovere così da poter convincere più turisti possibile a scegliere per le loro vacanze la nostra località.

Parlo di eventi degni di questo nome, che siano di richiamo per i turisti e non le solite “sagrette” di poco conto, piene di commercianti estranei al territorio che trasformano Camigliatello nella “Terra di Nessuno” senza alcuna regola a discapito degli operatori locali.

Faccio questo appello perché, tranne due manifestazioni sportive di buon richiamo e qualche sagra realizzata da privati, ancora non c’è nulla di organizzato. Silenzio assoluto!
Come dovrei fare io operatore ad organizzarmi e a prendere prenotazioni con questa incertezza, ma soprattutto con questa scarsa programmazione?

Il mio appello, ma sicuramente quello di molti colleghi, è rivolto innanzi tutto all’Assessore al Turismo del Comune di Spezzano della Sila, poi alla Pro Loco di Camigliatello e per finire alla Regione Calabria: non abbandonateci al nostro destino, ma da buoni amministratori create un interesse per questa località e per il suo turismo. Almeno provateci!
La primavera non è stata buona, abbiamo avuto un notevole calo di presenza. Speriamo che con il Vostro aiuto e intervento l’estate possa prendere una direzione diversa.

Piero Cantore