Lettere a Iacchite’: Francesco Mussari ringrazia tutti

Advertising

Sono passati alcuni giorni ormai dalla forte denuncia di Francesco Mussari, il giovane disabile cosentino che ha fatto presente come uno zelante gestore di un bar di via Misasi gli abbia impedito di entrare all’interno con la sua carrozzina perché “rischiava” di rigare il parquet… La denuncia ha avuto una vastissima eco, così come il nome del bar, il People’s Caffè. Oggi Francesco Mussari ringrazia tutti. 

“Siccome credo che la vicenda sia arrivata dappertutto e non sia passata inosservata, sono felice che sia passato anche il messaggio principale: qualsiasi persona abbia un problema di qualunque genere non deve essere privilegiato o avere la compassione degli altri ma basta semplicemente che venga trattato da essere umano normale, a prescindere dal suo problema.

Per questo colgo l’occasione – anche se in una vicenda poco bella – di ringraziare tutti gli amici, parenti conoscenti e soprattutto i tanti che neanche conoscevo per la vostra solidarietà, vicinanza e affetto. Ringrazio anche il gruppo Cosenza 2.0 e Iacchite’ nella persona di Gabriele Carchidi per la sua disponibilità.

Ringrazio anche la società Cosenza calcio per la vicinanza nei miei confronti, il responsabile Roberto Occhiuzzi, Kevin Marulla e il giornalista Vittorio Scarpelli. Vi ringrazio a tutti voi di vero cuore e mi scuso se ho dimenticato qualcuno…”.

Francesco Mussari