Locride, dopo la paura finalmente il tempo migliora

Maltempo nella fascia jonica reggina
Advertising

(ANSA) – REGGIO CALABRIA, 26 NOV – Dopo la paura della notte, stamani sta tornando lentamente alla normalità la situazione nella Locride colpita da una violenta ondata di maltempo.

Sulla zona ha smesso di piovere e la portata dei torrenti è in calo, resta però il pericolo frane, motivo per il quale la Protezione civile ha esteso l’allerta meteo per rischio idrogeologico rosso sino alle 17 di oggi.

Nella giornata di ieri sono stati 100 gli interventi dei vigili del fuoco chiamati anche a soccorrere alcuni automobilisti le cui auto sono precipitate per il cedimento del manto stradale. Nessuno ha comunque riportato ferite o contusioni.

A causa delle frane – centinaia secondo quanto riferito dal responsabile della protezione civile regionale Carlo Tansi – nella notte circa 300 persone sono rimaste isolate in frazioni di Ardore e Sant’Ilario, ma già stamani i collegamenti sono stati ripristinati. Tra Ardore e Benestare 20 famiglie sono state evacuate a scopo precauzionale.