Luzzi, sequestrato impianto di raccolta rifiuti: denunciato il sindaco

Advertising

COSENZA 1 marzo  2017 – Militari della Stazione Caribinieri Forestale di San Pietro in Guarano hanno sequestrato un’area demaniale dove è ubicato un impianto di raccolta reflui urbani, composto da vasche di tipo imhoff, ricadente in località Boccalupo  nel territorio comunale di Luzzi,  che scaricava in modo incontrollato direttamente sul suolo.

Durante il controllo si è infatti accertato che i reflui scaricano direttamente sul suolo creando un piccolo invaso formato da acque stagnanti e liquami. Tale attività  non viene sottoposta ad idonei processi di trattamento atti a ridurre i rischi connessi a pericoli per l’igiene e  l’ambiente. Per tale motivo si è proceduto al sequestro dell’impianto e al deferimento dell’ amministratore delegato della società di gestione e del sindaco e del responsabile dell’Ufficio Tecnico per violazione alla normativa ambientale.