Maltempo: da domani nuova allerta della Protezione Civile per neve in Calabria al di sopra dei 300 metri

Advertising

Dalle prossime ore una perturbazione di origine atlantica interesserà la Sardegna per poi estendersi, nella giornata di domani, alle regioni meridionali con piogge e nevicate anche a bassa quota ed un rinforzo della ventilazione.

Il Dipartimento della Protezione Civile, sulla base delle previsioni disponibili e d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

allerta

L’avviso prevede dalla mattina di domani, martedì 19 gennaio, precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Basilicata, Calabria e Sicilia, che risulteranno a carattere nevoso al di sopra dei 300-500 metri sulla Basilicata e sulla Calabria settentrionale.

Cosenza, com’è noto, è posizionata a 238 metri sul livello del mare e pertanto è proprio al limite. Potrebbe anche rientrare tra i Comuni interessati alla nevicata ma non ce n’è ancora certezza.

Viene prevista anche neve al di sopra dei 500-800 metri sulla Calabria centro-meridionale.