Mare sporco a Nicotera, cresce la protesta: vertice in Prefettura a Vibo

Advertising

Sono arrivati in tanti questa mattina dinnanzi alla Prefettura di Vibo Valentia per manifestare contro le condizioni in cui versa il mare di Nicotera. Cittadini, provenienti dal centro costiero del Vibonese e da San Ferdinando, scontenti che intendono rappresentare ancora una volta oggi, in occasione del vertice prefettizio, le ragioni della protesta.

Con striscioni e ogni “attrezzo” utile alla contestazione sono in attesa di essere ricevuti, come da programma, dal prefetto, per il confronto previsto con la deputazione politica del territorio.

“Non siamo cittadini di serie B, non rendete il nostro paradiso un inferno: la salute è di tutti. La civiltà viene dal mare e senza acqua non si vive”.

Ragioni, quelle della protesta, messe nero su bianco sugli striscioni, affissi dinnanzi all’Ufficio territoriale del Governo.

Fonte: Zoom 24