Marzi, dove sono i benefici della lombricoltura?

Advertising

LOMBRICOLTURA A MARZI

Dopo diversi anni e nonostante la spesa, soldi pubblici, di parecchie migliaia di euro, oltre ai servizi televisivi anche a tiratura nazionale, ecco il risultato.
I cittadini marzesi ancora non hanno visto alcun beneficio in termini economici sulla tassa sui rifiuti se non un piccolissimo sacchettino di compost, comprato chissà dove e regalato alle famiglie a Natale.

Il Comune di Marzi non ha neppure applicato le detrazioni, previste, sul compostaggio domestico per quei cittadini, tanti, che hanno la possibilità di “smaltire” gli umidi nella propria campagna nonostante promesso in assemblea pubblica dal sindaco.

marzi1Lo stesso si è vantato, pancia dentro e petto in fuori, al Tg Uno per aver realizzato il primo impianto di lombricoltura comunale in Italia e addirittura in Europa.

Considerato il risultato raggiunto, non è difficile comprendere il perché di questo misero primato (vivaio di piante di meloni e “cucuzze”).

Ma con i soldi pubblici tanti esperimenti si possono fare, o no?
Appuntamento alla prossima apparizione TV del nostro sindaco, rigorosamente in fascia tricolore, magari per l’inaugurazione di un altro “aborto “!!!

Antonio Filice