Matera-Cosenza 0-0: salva la panchina di Fontana

Advertising

Finisce senza gol la terza partita tra Matera e Cosenza. La squadra rossoblù, reduce da due sconfitte consecutive, salva così la panchina al mister Fontana al termine di una prestazione che ha visto un Matera poco incisivo in avanti. Auteri prova un nuovo assetto con De Falco e Angelo a centrocampo, Strambelli e Dugandzic in avanti ma il Cosenza fa subito capire le sue intenzioni con un pressing alto che manda in tilt i piani di Auteri.

Nella ripresa Cosenza vicinissimo al vantaggio: affondo di Mungo in area e diagonale velenoso respinto con un grandissimo intervento con la mano sinistra da Golubovic, autore di un intervento salva-risultato. Il Matera reagisce al 5′ con un diagonale di Strambelli da fuori area che sfiora il palo alla destra di Perina.

Nonostante qualche cambio, il Matera non riesce mai a rendersi veramente pericoloso fino al termine e chiude la prima sfida in parità nel quarto campionato consecutivo nei professionisti. L’occasione più clamorosa arriva mentre scocca il 90′: cross perfetto dalla destra di Sarnicola sul secondo palo dove è pronto Casoli a schiacciare di testa, la palla sfiora il palo alla destra di Perina. Finisce 0-0 con tanti rimpianti in casa biancoazzurra per non aver giocato tutta la gara con il piglio degli ultimi minuti.

IL TABELLINO

MATERA (3-4-3): Golubovic; Scognamillo, Stendardo, Mattera; Angelo (28′ st Corado), De Falco, Salandria (21′ st Sernicola), Casoli; Strambelli, Dugandzic (34′ st Maimone), Giovinco (28′ st Battista). All. Auteri

COSENZA (4-3-3): Perina; Idda, Dermaku, Pascali, Pinna; Bruccini, Palmiero (12′ st Calamai), Mungo; Caccavallo (43′ Liguori), Baclet (24′ st Mendicino), Tutino (24′ st Statella). All. Fontana.

ARBITRO: Perotti di Legnano