Mendicino si raduna per salvare la Grotta delle Palazze, un affresco unico in Italia

Advertising

A soli 8 km da Cosenza, nel comune di Mendicino, esiste l’unico affresco in Italia riproducente un borgo realizzato in una grotta. Un potenziale unico per Mendicino e le Serre Cosentine, un patrimonio storico-artistico, che non ha eguali nel nostro territorio.

Si tratta delle Grotte delle Palazze, nei pressi della contrada S.Michele, una cavità artificiale che racchiude al suo interno l’affresco riproducente un borgo con due castelli e sui lati scene di mare con diverse imbarcazioni. Tale manufatto costituisce un unicum in Italia e, tuttavia, è lasciato all’incuria e all’abbandono da tempo.

Secondo le poche informazioni è presumibilmente stato affrescato in questa grotta artificiale, appositamente costruita da Don Lisandro Magliocchi, prima del 1638, anno di un terremoto disastroso che distrusse i due castelli di Mendicino ed anche il convento domenicano di S. Pietro.

affrescoRitrae Mendicino in epoca medievale con i due castelli (castello vecchio e castello nuovo, come erano chiamati nel catasto onciario del 1751) e ai lati due scene marine frutto della fantasia dell’autore. Altra ipotesi è che il dipinto ritrae un paese di mare (forse Amantea?) lungo la nostra litoranea tirrenica.

Un tesoro che, tuttavia, rischia di crollare a causa delle infiltrazioni d’acqua che hanno danneggiato in parte l’affresco.

Proprio per questo Associazioni di volontariato e culturali, comitati ambientali, cooperative e istituzioni insieme per la tutela e la valorizzazione della Grotta delle Palazze di Mendicino, hanno dato vita all’iniziativa “Ambientiamoci” che si svolgerà domenica 13 dicembre.

L’evento è promosso da Ereticamente insieme a tante realtà sociali tra cui le associazioni I Giardini di Eva e Mediterranean Media.

Ereticamente è uno strumento a disposizione di chiunque voglia agire efficacemente e realmente per incidere sul territorio, affinché una risorsa del genere si trasformi in opportunità economica per sé e per la comunità che la ospita.

ambientiamoci-mendicinoÈ questo il principio che dà vita al raduno “Ambientiamoci” III atto. Si parte con un’escursione presso la grotta alle ore 10, la mattinata sarà animata da appassionati di storia, geologi, studenti, guide ambientali ed escursionistiche. Seguirà un picnic a cura dei partecipanti. Nel pomeriggio, alle ore 15.00, è previsto il trekking urbano nel borgo di Mendicino e la degustazione della cuccia di Santa Lucia, dolce tradizionale.

Sarà una grande festa – scrive Massimiliano Capalbo (membro del consiglio direttivo dell’Associazione Nazionale Parchi Avventura e curatore del blog Ereticamente) – il più bel regalo di Natale per la nostra regione, la festa della luce (non è un caso che l’iniziativa coincida con il giorno di S. Lucia protettrice della vista), tireremo fuori dall’oscurità la Grotta delle Palazze e ridaremo la vista ai ciechi che fino ad oggi non hanno riconosciuto in questo affresco, e in tutta l’area dove sorge, una risorsa da valorizzare e tutelare.

Appuntamento, dunque, domenica 13 a Mendicino per scoprire e riscoprire uno dei luoghi più affascinanti della nostra Calabria.

Valentina Mollica