Mileto, il 15enne ucciso. Gli amici su FB: “Sei stato speciale”

Advertising

Sono tanti i messaggi di dolore che i compaesani e i compagni di classe del quindicenne Francesco Prestia Lamberti hanno lasciato sulla bacheca Facebook del ragazzo ucciso la notte scorsa da un coetaneo reo confesso. La notizia dell’assassinio ha sconvolto il centro di Mileto e tutta la provincia di Vibo Valentia.

“Non servono le solite parole per dire sarai sempre nel mio cuore ma serve dimostrarlo e dal mio cuore non uscirai più non ti dimenticherò mai. Riposa in pace amico mio”;

“Ricordo l ultima frase che mi dicesti di persona dove l ignoranza parla l intelligenza tace e lo è stato sei rimasto zitto come un angelo e sei volato via una persona così semplice ma allo stesso tempo speciale per tutti”;

“Sei stato un amico speciale per tutti noi, sempre allegro e pronto a strapparci un sorriso. Tutti noi ti ricorderemo come un amico speciale”;

“Non ci sono parole per descrivere tutto ciò… R.I.P. piccolo angelo”.

Sono solo alcuni dei post dedicati all’adolescente. “Che tu possa avere sempre il vento in poppa, che il sole ti risplenda in viso, e che il vento del destino ti porti in alto a danzare con le stelle”, scrive il suo amico Mauro. Mentre Giorgio scrive “Ci mancherai tantissimo amico mio”.