Miracolo a Rende: ecco gli spalaneve per spalare la vergogna

Advertising

Alleluja! Alleluja! Dopo le ultime notizie pubblicate dal noto giornale telematico Iacchite.com,, in merito alla strampalata gestione dell’emergenza neve da parte del Comune di Rende, che ha colto la palla al balzo per far lavorare i soliti amici degli amici con il regime della “somma urgenza”, dev’essere accaduto qualcosa.

Il legale esperto in pentiti nonché sindaco della città Marcello Manna deve aver capito che il “trucchetto” di non avvalersi dei mezzi della Rende servizi lo hanno sgamato anche i bambini.  Così come a Rende tutti sanno che Rende servizi è perfettamente uguale a Ditta Marsico (una delle ditte amiche…), dal momento che in questa società sono impiegati addirittura 3 fratelli di Andrea: Mario, Franco e Vittorio più il nipote Eugenio. E allora, cosa fare per dissipare tutti i dubbi e le perplessità sollevati da questo dannatissimo giornale?

Beh, stamattina i responsabili della Rende servizi srl hanno dato ordine di sistemare i mezzi di proprietà comunale con le pale spalaneve e uscire, forse solo per farli vedere in giro. Insomma, per far capire che esistono e ci sono, anche se non sono stati utilizzati nel corso dell’emergenza. Come testimoniano le virulente proteste dei cittadini rimasti isolati per ore e ore nelle contrade rendesi.

I mezzi impegnati sono 3. La neve non c’è più, anzi c’è il sole… Chissà cosa dovranno/vorranno spalare? La vergogna?