Mongrassano, “Apriamo il ponte”

Stanno protestando da questa mattina i cittadini del comitato spontaneo “Apriamo il ponte”. Il ponte di Mongrassano Scalo è stato chiuso, infatti, a causa del maltempo che lo ha danneggiato nel febbraio scorso.

La struttura, che collega il territorio di Mongrassano e Torano Castello con l’area di Bisignano, è il collegamento per insediamenti commerciali e industriali e anche per le aree adibite all’agricoltura intensiva.

La sua chiusura sta così causando gravi danni economici alle aziende del territorio e per questo motivo i cittadini, che hanno già effettuato in altre occasioni proteste simili, chiedono alle istituzioni di adoperarsi per ripristinare la funzionalità del ponte al più presto.

Già qualche giorno fa avevamo ospitato una lettera di protesta sull’argomento. 

Salve,volevo raccontarvi quanto sta accadendo a Bisignano e a Mongrassano Scalo. I due comuni, come tutti sanno, sono divisi dalla Strada Provinciale 241. La Provincia di Cosenza, dopo la segnalazione fatta dal comune di Bisignano, ha ben pensato di chiudere un ponte – secondo un loro parere “visivo” – pericolante, che collega nel modo più strategico i comuni di Bisignano e Santa Sofia d’Epiro con i comuni di Mongrassano-Cervicati, San Marco Argentano, Torano e Cerzeto. Inoltre è l’unica strada che porta velocemente agli svincoli autostradali di Torano Castello e Tarsia. E per giunta sul corso di Mongrassano Scalo, sul lato che fa parte del comune di Bisignano, risiede la guardia medica che copre tutta la zona delle campagne e la zona a monte del comune di Bisignano, ed è quasi superfluo aggiungere che per raggiungere tali zone in tempi brevi si deve per forza passare da questo ponte.

Quindi, ricapitolando: abbiamo un ponte chiuso senza sapere se e quando inizieranno i lavori. I commercianti stanno subendo dei gravissimo disagi economici, i pendolari invece devono fare il triplo dei chilometri per raggiungere Mongrassano Scalo. I cittadini hanno costituito un comitato spontaneo denominato “apriamo il ponte” a favore della riapertura immediata del ponte che da anni si trova nello stesso stato. E, visto il clima più mite rispetto agli anni precedenti, è inconcepibile che venga chiuso un collegamento così importante per la comunità, ma soprattutto per i commercianti. Per favore fate girare questa notizia in modo che possa arrivare a chi di dovere.
Grazie.
Lettera firmata