Montalto, imprenditore nei guai: prelevava materiale inerte dal torrente Mesca

Advertising

MONTALTO: PRELIEVO ABUSIVO NEL TORRENTE MESCA

DENUNCIATO IMPRENDITORE DEL LUOGO. POSTI SOTTO SEQUESTRO MATERIALE E MEZZI

COSENZA 18 OTTOBRE 2017 – Un imprenditore di Montalto è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato e deturpazione di bellezze naturali. Sono stati i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Montalto a seguito di un controllo in località “Coretto” del medesimo Comune a trovare l’uomo mentre con l’ausilio di un escavatore ed un autocarro sistemava materiale inerte da poco prelevato dall’alveo del Torrente Mesca, affluente del Fiume Crati, per trasportarlo nel piazzale del suo deposito. Dal controllo si è accertato che tali lavori sono stati eseguiti senza avere alcuna autorizzazione in merito da acquisire presso gli organi competenti in materia.

Oltre alla verifica dei cumuli di materiale sul piazzale, veniva eseguito un accurato sopralluogo dell’area dalla quale era stato prelevato il materiale, accessibile da una strada in terra battuta la quale conduce al piazzale dove sono stati rinvenuti mezzi e materiale. L’attività di prelievo di materiale ha comportato una modifica dello stato dei luoghi a causa dell’ingente quantitativo estratto di materiale inerte dall’alveo. Si è pertanto proceduto alla denuncia dell’uomo e al sequestro dei mezzi e del materiale inerte depositato sul piazzale.