Morrone, la capolista se ne va: +5 sul Taverna. E ora la Coppa Calabria

Advertising

Tutto facile per la Morrone nella trasferta di Catanzaro contro la Kennedy. I granata si sono imposti per 6-1 e il punteggio dice tutto su una partita che non ha avuto storia già fin dai primi minuti. Grazie ai tre punti conquistati, i ragazzi di Andrea Spinelli allungano il passo in testa alla classifica del Girone B della Prima Categoria aumentando a cinque punti il vantaggio sul Taverna, squadra più immediata inseguitrice, e a sei punti sulla terza.

Sono andati in gol Renato Prete su calcio di rigore dopo 8 minuti, Ino Morrone (doppietta: di testa e poi su calcio di rigore), Gigi Principato direttamente su calcio di punizione, ancora Renato Prete per la sua doppietta personale (di testa su assist di Alessandro Prete) e infine Alfonso Principe, giovanissimo classe 2000, che ha chiuso le marcature su assist di Cristian Marino. In previsione della gara di andata dei quarti di finale di Coppa Calabria, in programma mercoledì 15 novembre alle 14.30 al Centro Sportivo Marca – stadio Emilio Morrone – contro i catanzaresi dello Scandale, Spinelli ha mandato in campo una formazione “sperimentale” con ampio turn over. Lorè in porta, Bugliari, Bacilieri, Ciano e Urso sulla linea difensiva, Vinti, Principato e Sidoti a centrocampo e Granata, Prete e Morrone nel tridente offensivo.