Naccarato: “Palla Palla si incateni a Roma fino a quando non cacceranno Scura e Urbani”

Scura e Urbani
Advertising

Il senatore cosentino Paolo Naccarato, dirigente di ruolo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, esperto, tra l’altro, anche di servizi segreti, irrompe improvvisamente nel dibattito sulla sanità pubblica con una proposta provocatoria.

“Se sono vere le cose che da più giorni – anche oggi- scrivono i media della Calabria ed i servizi che le reti televisive mandano sistematicamente in onda (e non ho alcun motivo per dubitarne, anzi!!) sulle condizioni in cui versa la sanità pubblica nella nostra regione, mi chiedo cosa aspetta ancora Mario Oliverio Presidente pro tempore della Regione, a chiudere immediatamente il dipartimento regionale che in modo ormai quasi beffardo si chiama Dipartimento tutela della salute e Politiche sanitarie.

paolo-naccaratoOvvero andarsi ad incatenare davanti al ministero della Salute a Roma fino a quando non verranno revocati i commissari Scura e Urbani. Ed io ancora una volta, come tanti altri, sarei accanto a lui per elevare la più ferma protesta.

Tertium non datur! Questo insopportabile andazzo sulla pelle dei pazienti deve finire al più presto. Mario, ti prego davvero: è il momento di urlare davvero un sonoro Ora Basta!”.