‘Ndrangheta a Laureana di Borrello, si dimettono il sindaco e tutti i consiglieri

Advertising

Il sindaco di Laureana di Borrello Paolo Alvaro e tutti i consiglieri comunali si sono dimessi oggi.

La decisione è una conseguenza del fermo dell’assessore Vincenzo Lainà operato la scorsa settimana dai carabinieri su disposizione della Dda, nell’ambito di un’inchiesta sulle cosche operanti nella zona, i Ferrentino-Chindamo ed i Lamari Lainà è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa in quanto ritenuto dagli inquirenti il referente politico dei Ferrentino-Chindamo.

Dopo l’arresto, la decisione di tutti i consiglieri di dimettersi. Alvaro era stato eletto sindaco nel maggio 2012 a capo di una lista civica.