‘Ndrangheta: anche Renzi chiede verità e giustizia per Antonino Scopelliti a 25 anni dalla morte

Advertising

Roma, 9 ago. (AdnKronos) – Verità e giustizia per il magistrato Antonino Scopelliti, ucciso dalla criminalità organizzata il 9 agosto di 25 anni fa. E’ l’auspicio del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che ritwitta un messaggio della figlia del pm, Rosanna, deputata del Nuovo centrodestra. “Col sorriso -scrive- affronto anche questo 9 agosto, papà. Ma non ci sarà serenità senza verità e giustizia. Io ci credo. Ancora”.

Poco ricordato, ed in realtà neanche molto amato dai suoi stessi Colleghi, al di là del ricordo di circostanza che ogni anno gli dedica l’ANM, Antonino Scopelliti è stato un grande magistrato calabrese ed un Uomo coraggioso e perbene. Un altro eroe borghese un po’ dimenticato, chissà perché.

Ma ecco il ricordo dell’ANM.

In occasione dell’anniversario della morte, l’Associazione Nazionale Magistrati rende omaggio alla memoria di Antonino Scopelliti, sostituto procuratore generale presso la Corte di Cassazione, ucciso 25 anni fa in un agguato mafioso mentre si trovava in Calabria, sua terra d’origine, per trascorrere alcuni giorni di vacanza. Magistrato da tutti apprezzato per le straordinarie qualità umane, l’indubbia capacità professionale e lo spiccato impegno civile, è stato fermo e autorevole rappresentante dell’accusa in alcuni dei più importanti e delicati processi della storia del nostro Paese, svolgendo un ruolo chiave nella lotta alla mafia e affrontando il proprio lavoro con serenità, coraggio ed elevata statura istituzionale.

Roma, 9 agosto 2016

La Giunta Esecutiva Centrale