‘Ndrangheta, arrestato a Roma il narcotrafficante Paolo Cocco. Era latitante da due anni

Advertising

E’ stato arrestato questa mattina dai Carabinieri del Nucleo investigativo di Roma,  il sessantatreenne Paolo Cocco, ricercato da circa due anni.  

L’uomo si trovava in un’abitazione nella zona Labaro della Capitale; all’interno i militari hanno ritrovato inoltre del denaro in contanti, circa 15 mila, oltre a documenti che riportavano un nome falso e biglietti aerei per Valencia, in Spagna, destinazione in cui, probabilmente, stava per recarsi per continuare la sua latitanza.

Nel corso della stessa operazione i carabinieri hanno anche denunciato per favoreggiamento personale i proprietari dell’appartamento, marito e moglie rispettivamente di 50 e 47 anni.

Cocco era ricercato poiché destinatario di un provvedimento, emesso dalla Procura Generale di Taranto nel novembre 2015 e deve scontare una pena di quasi 10 anni di carcere per associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

In passato è stato indagato insieme ad esponenti di spicco di articolazioni territoriali della ‘ndrangheta reggina.

Il 63enne è stato associato nel carcere di Rebibbia a disposizione dell’Autorità giudiziaria.