‘Ndrangheta e massoneria, la Dda chiede oltre 300 anni di carcere al processo “Gotha”

Dura requisitoria del procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo: chiesti 20 anni di carcere per l’avvocato Giorgio Di Stefano

Ha chiesto condanne per quasi trecento anni di reclusione il procuratore aggiunto della Direzione distrettuale antimafia Giuseppe Lombardo per i 38 imputati nel troncone del processo “Gotha” che si sta celebrando in abbreviato dinnanzi al gup del Tribunale di Reggio Calabria. E’ il processo alla masso-‘ndrangheta reggina e la pubblica accusa, rappresentata in aula, oltre che dal procuratore aggiunto Lombardo, dai pm Stefano Musolino e Walter Ignazitto, ha richiesto condanne durissime e solo due assoluzioni.

La pena più alta (20 anni di carcere) è stata invocata per l’avvocato Giorgio Di Stefano, ritenuto uno dei vertici della “cupola” della ‘ndrangheta di Reggio Calabria. Stessa richiesta per Antonino Nicolò, detto “pasticcino”, per i fratelli Domenico e Mario Stillitano e per Roberto Franco. L’ex consigliere di amministrazione di Fincalabra spa Antonio Idone, rischia invece 18 anni mentre quindici sono stati chiesti per Dimitri De Stefano, figlio del defunto boss Paolo De Stefano.LE RICHIESTE DI CONDANNA

Aldo Inuso 12 anni e 6 mesi
Alessandro Nicolò 4 anni
Andrea Santo Tortora 1 anno
Angela Chirico 1 anno e 4 mesi
Anna Rosa Martino 4 anni
Antonino Araniti 15 anni
Antonino Chirico 1 anno e 4 mesi
Antonino Nicolò 20 anni
Antonio Idone 18 anni e 6mila di multa
Antonio Messina 8 anni
Bruno Nicolazzo 6 anni
Carmelo Nucera 9 anni
Dimitri De Stefano 15 anni
Domenico Chirico 1 anno e 4 mesi
Domenico Chirico cl. 86 1 anno e 4 mesi
Domenico Marcianò 14 anni
Domenico Stillitano 20 anni
Elena Maria Serena Inuso 1 anno
Emilio Angelo Frascati 1 anno
Francesco Chirico 2 anni
Gaetano Tortorella 1 anno e 8 mesi
Giorgio De Stefano 20 anni
Giovanni Cacciola 10 anni e 7mila multa
Giovanni Pellicano 12 anni e 9mila euro
Giovanni Sebastiano Modafferi 14 anni
Giuseppe Smeriglio 5 anni
Lorena Franco 4 anni
Maria Antonietta Febbe 1 anno
Maria Luisa Franchina 1 anno
Mario Vincenzo Stillitano 20 anni
Massimo Gira 4 anni
Michele Serra assoluzione
Natale Saraceno 14 anni
Paola Colombini assoluzione
Roberto Franco 20 anni
Roberto Moio 1 anno
Rosario Rechichi 6 anni e 10mila
Saveria Saccà 4 anni