‘Ndrangheta, nuovo processo in Appello per Mario Baratta

Mario Baratta
Advertising

Ricomincia un nuovo processo per Mario Baratta, il presunto killer del clan Perna di Cosenza. E’ stato fissato al prossimo 9 febbraio, in Corte d’assise d’appello di Catanzaro, il processo di secondo grado dopo che il pm della Dda, Pierpaolo Bruni, ha fatto appello contro la sentenza di assoluzione per intervenuta prescrizione emessa il 16 dicembre del 2014 a carico di Baratta, imputato nell’inchiesta ‘Garden’, uno dei piu’ importanti processi di ‘ndrangheta del Cosentino.

Pierpaolo Bruni
Pierpaolo Bruni

Il presunto killer del clan e’ accusato di omicidio aggravato per la morte di Mariano Muglia, dei tentati omicidi di Franco Pino e di Marcello Calvano e di associazione a delinquere di stampo mafioso.

La riapertura del procedimento, che ha portato alla sentenza del 2014, nasce da una decisione della Corte di Cassazione che dispose la remissione in termini per Baratta nell’ambito del processo ‘Garden’.

Fuori dai tecnicismi: la Suprema Corte ha dato la possibilita’ alla difesa di Baratta di impugnare la sentenza ‘Garden’, emessa nel 1997, con la quale Baratta venne condannato all’ergastolo.

Il suo avvocato, Piergiuseppe Cutri’, nel 2012 impugno’ quella sentenza dimostrando che all’epoca del procedimento giudiziario Baratta era latitante in Brasile.

La Corte d’assise d’appello accolse le eccezioni di nullita’ della difesa stabilendo che il procedimento dovesse essere ridiscusso a Cosenza in sede di primo grado. In quell’occasione, il pm ha chiesto nuovamente l’ergastolo, ma la difesa ha rivendicato le attenuanti generiche facendo emergere anche l’avvenuta prescrizione per l’omicidio perche’ si tratta di fatti commessi prima della riforma del 2005.

Cosi’ la Corte d’assise di Cosenza ha disposto il non luogo a procedere per Baratta per intervenuta prescrizione. Ma il pubblico ministero ha appellato la sentenza evidenziando che l’imputato non puo’ avere le attenuanti e la prescrizione per aspetti che attengono alla gravita’ del fatto.

Ecco perche’ il prossimo 9 febbraio Baratta torna in aula.

Il Velino