Neve in Calabria, la situazione: Cosenza e Catanzaro imbiancate alla grande

Advertising

BOLLETTINO tratto da MeteoinCalabria

Come previsto la Calabria centrale e settentrionale sono state investite da una nuova perturbazione che ha prodotto precipitazioni sparse a carattere nevoso anche a quote basse.

Sin dal pomeriggio di ieri la nuvolosità medio-alta legata alla bassa pressione al suolo in formazione sul golfo Ligure è andata via via ispessendosi producendo i primi fenomeni che, sin dall’inizio, hanno assunto carattere nevoso soprattutto sull’area del Pollino, sui versanti tirrenici e sul vibonese: qualche fiocco è caduto, in questa prima fase, anche a Vibo Valentia città, ma il tutto si è ben presto esaurito.

Con il prosieguo del pomeriggio, invece, le precipitazioni si sono estese all’intero Cosentino, al Catanzarese e al Crotonese.

Nevicate hanno interessato città come Castrovillari, Rossano e Corigliano (centri storici).

Anche l’alto Ionio è stato colpito da pesanti nevicate: ad Albidona nevica con -3°, con disagi sulla strada provinciale 153 nel tratto fra Albidona e Alessandria del Carretto.

La Valle del Crati è stata imbiancata completamente, anche se gli accumuli maggiori si sono registrati nella basse valle e in destra Crati (Bisignano, Luzzi, Taverna di Montalto Uffugo e Torano Scalo).

Cosenza è stata completamente imbiancata.

Anche il capoluogo regionale Catanzaro è stato interessato dalla seconda nevicata dell’inverno che sta provocando non pochi disagi, tra cui la ridotta erogazione del gas.

Le precipitazioni nevose si esauriranno nel corso della mattinata.

I fenomeni instabili di oggi si concentreranno solo  sul vibonese e reggino ma risulteranno nevosi solo oltre i 800/1000 m slm.

Meteoincalabria.it