Ore 14:10, un caccia infrange il muro del suono e provoca un boato: va tutto bene

Advertising

Un caccia ha infranto la barriera del suono provocando una deflagrazione molto forte. 

Il boato di un caccia alle 14:10 ha fatto sobbalzare tutti. Non solo a Cosenza e area urbana ma addirittura in molte zone della provincia di Cosenza.

Il caccia che sorvolava i nostri cieli ha infranto la barriera del suono provocando un boom sonico. Il “bang” (il boom sonico, appunto) si verifica quando un velivolo viaggia superando la velocità del suono che varia a seconda del mezzo e al variare delle proprietà del mezzo, specialmente con la sua temperatura.

L’aria che si accumula davanti all’aereo crea un’onda d’urto, che è praticamente un rumore molto forte; questo si propaga in tutte le direzioni. E da terra noi udiamo un rumore secco e assordante: è il fantomatico bang. Il boom sonico che abbiamo sentito.

Nessun allarme, va tutto bene.