Oriolo, bombola di gas davanti al Comune: grave atto intimidatorio

Advertising

Questa mattina una bombola di gas, piena, di quelle che si usano anche per la cucina, è stata rinvenuta davanti la porta principale del Comune di Oriolo.

Si parla di atto intimidatorio, che ha lasciato nello stupore gli amministratori comunali, che in seguito si sono recati a Palazzo di Città per far sentire la loro vicinanza all’Istituzione.

La bombola sarebbe stata trovata da un operaio comunale che poco dopo le 7 si è recato nella sede municipale per timbrare il cartellino e probabilmente aveva anche le chiavi del portone in quanto il primo ad arrivare.

Sono stati allertati i Carabinieri che si sono recati sul posto, mentre nel pomeriggio verrà formalizzata regolare denuncia contro ignoti. L’androne esterno del Palazzo di Città non è videosorvegliato, quindi l’autore del vile gesto ha potuto agire indisturbato, magari nottetempo.

E’ la prima volta a memoria d’uomo che il paese di Oriolo registra un così grave gesto nei confronti di un’istituzione. «Stiamo lavorando per il bene comune – il commento dell’Amministrazione Comunale -. Quanto accaduto non rispecchia la mitezza e la correttezza della nostra comunità». Il gesto, come un fulmine a ciel sereno, per ora sembra non avere né cause e né spiegazioni.

Vincenzo La Camera

Paese 24