Paola: arrestato dopo furto all’Agenzia delle Entrate

Advertising

La Polizia di Stato ha arrestato ieri un 45enne, C.S., accusato di rapina impropria. Intorno alle 15,30 di ieri, personale del Commissariato di Paola, con gli agenti del reparto prevenzione crimine “Calabria Settentrionale”, mentre effettuavano dei servizi di controllo nel centro avrebbero notato un uomo correre fuori dall’Ufficio delle Entrate, urlando, chiedendo aiuto ed inseguendo un’altra persona.

Contemporaneamente gli operatori di polizia hanno ricevuto la segnalazione di una rapina avvenuta all’interno dell’ufficio ai danni di un dipendente. Gli uomini del reparto prevenzione crimine sono così intervenuti, intercettando e bloccando il presunto ladro, che è sorvegliato speciale con obbligo di dimora.

Secondo quanto riferito dagli investigatori C.S. si sarebbe introdotto nella sede dell’Agenzia delle Entrate di Paola e avrebbe rubato 250 euro da un portafoglio. A nulla sarebbero serviti i tentativi della vittima di farsi restituire la somma, il 45enne l’avrebbe spinto con violenza dandosi poi alla fuga.

La polizia ha perquisito l’uomo trovandogli addosso la somma rubata. Dell’arresto è stata data comunicazione al pm di turno che ne ha disposto la detenzione domiciliare.