Parigi, l’abbraccio dei rock club italiani al Bataclan

Advertising

(ANSA) – BOLOGNA, 14 NOV – Un abbraccio virtuale nel nome della musica. E’ quello che i rock club italiani stanno rivolgendo al Bataclan, la sala da concerti parigina dove ieri sera c’e’ stato l’attacco terroristico durante il concerto degli Eagles of Death Metal.

“A Parigi a vedere gli Eagles of Death Metal – hanno scritto sulla loro pagina Facebook i responsabili del Bronson di Ravenna – poteva esserci ognuno di noi. Proprio per questo e’ importante dimostrare che non si vuole rinunciare per nessun motivo a quell’idea di comunita’ e valori condivisi che ci lega tutti quanti attraverso la musica che ci piace. Ci vediamo questa sera in tutti i club d’Italia”. L’Estragon di Bologna ha simbolicamente cambiato, sempre su Facebook, il nome della propria pagina in ‘Estragon Bataclan club’. Gli Eagles of Death Metal avevano suonato, in estate, al Botanique, la ‘dependence’ estiva del rock club bolognese. Messaggi di solidarieta’ sono stati espressi e condivisi anche dal Lokomotiv di Bologna e dall’Hiroshima Mon Amour di Torino. “La musica e’ l’unica cosa che non fa paura, non vuole averla e non speculera’ su queste morti”, e’ il messaggio, invece, lanciato dal circolo Magnolia di Segrate (Milano).