Parigi, marcia silenziosa degli studenti musulmani all’Università della Calabria

Advertising

Un nutrito gruppo di studenti musulmani ha manifestato stamani all’interno del campus dell’Universita’ della Calabria, alle porte di Cosenza, in segno di dissenso contro gli attentati di Parigi.

I giovani hanno esposto striscioni contro il terrorismo, percorrendo silenziosamente i viali della cittadella universitaria. “Chiunque uccida un uomo sara’ come se avesse ucciso l’umanita’ intera” era scritto su uno dei tanti cartelli innalzati dai ragazzi che riportava un versetto del Corano.

Su un altro si leggeva: “Il terrorismo non ha religione”. E su un altro ancora: ”L’Islam è contro il terrorismo”. I cartelloni sono stati scritti in italiano, inglese, arabo, spagnolo e altre lingue. I giovani dimostranti si sono radunati intorno ad un plastico della torre Eiffel, simbolo della capitale francese.

(AGI)

un

“Vogliamo ricordare – ha detto uno degli organizzatori, Ahmad – tutte le vittime del terrorismo, non solo i morti di Parigi. Abbiamo scelto il silenzio in rispetto dei morti, ma desideriamo gridare al mondo che noi musulmani siamo i primi a condannare il terrorismo”.

Gli organizzatori hanno intenzione di replicare la manifestazione nei prossimi giorni nel centro di Cosenza perche’ “vorremmo dare maggiore forza – ha detto ancora Ahmad – al nostro messaggio di pace”.

(ANSA)