Parigi, terroristi islamici esultano nel carcere di Rossano al grido di “Viva la Francia libera”

Advertising

Quattro dei 21 terroristi islamici detenuti nella sezione speciale del carcere di Rossano hanno esultato al grido di “Viva la Francia libera” dopo avere saputo della strage di Parigi.

Un grido di gioia misto a sfida, secondo quanto si apprende da fonti interne al carcere, per aver “liberato” la Francia dai cosiddetti “infedeli”. Misure di controllo sono scattate immediatamente dopo gli attentati di Parigi anche nell’istituto di Rossano, considerato “obiettivo sensibile”.

Oltre alla videosorveglianza, gia’ attiva nel carcere, e’ stato attivato un pattugliamento esterno con agenti specializzati e armati, che 24 ore su 24 controlla le mura di cinta dell’istituto di pena. Alcuni dei 21 detenuti appartengono alla cellula di Al Qaeda e sono considerati soggetti attivi del terrorismo.

(ANSA)