Paterno, rapinano in pieno giorno la clinica Borgo dei Mastri travestiti da infermieri

Advertising

Indossando i camici bianchi, come il personale sanitario, e così passando inosservati si sono presentati in un centro riabilitativo, hanno indossato dei passamontagna e pistola in pugno hanno minacciato i dipendenti, si sono impossessati di 40 mila euro e sono poi fuggiti facendo perdere le loro tracce.

È accaduto ieri, intorno a mezzogiorno e mezzo, nella clinica Borgo dei Mastri di Paterno Calabro, nel cosentino. I due, arrivati a bordo di un’auto, sono passati dalla scala antincendio, hanno fatto irruzione nella struttura probabilmente già al corrente che all’interno avrebbero trovato del contante, in pratica l’incasso delle prestazioni sanitarie, custodito in una cassaforte.

Sono stati i dipendenti della clinica a lanciare l’allarme e sul posto sono arrivati i carabinieri di Cosenza che stanno ora indagando sull’accaduto e cercando di identificare i rapinatori. Gli investigatori hanno già acquisito le immagini della videosorveglianza.

Fonte: Cn24