Piazza Fera, hanno sbagliato i lavori di pavimentazione: strada di nuovo chiusa

Advertising

La ditta Bilotti Parking, che sta eseguendo i lavori di riqualificazione di piazza Bilotti, da ieri ha ripreso ad effettuare lavori per la realizzazione della nuova pavimentazione stradale sull’area di intersezione tra via Caloprese e via Simonetta.

Eppure quest’area era stata già chiusa per lo stesso motivo diverso tempo fa. E adesso torna a chiudere i battenti fino al 2 giugno, come ha scritto correttamente anche il Comune.

Cos’è successo? Sui social, i cosentini più attenti non ci hanno messo molto a capire che la ditta ha sbagliato l’effettuazione dei lavori.

Ecco quanto scrive Giuseppe Capalbo. 

“Richiusa la strada fino al 2 giugno perché l’inizio della posa delle pietre risulta scompensato. Nel senso che per la fretta di aprire al traffico veicolare hanno comunque causato un danno.

In particolare, hanno fatto sì che la strada scendesse verso il basso… Ora, io mi domando: secondo voi sono i mattoni che si muovono o è il terreno sottostante che non riesce a reggere il peso del traffico veicolare
?Ricordo tempo fa che il rilevato stradale di piazza Fera era già soggetto ad un’ascensione della sede sottostante l’asfalto, ragion per cui se questo che sto vedendo sta succedendo ora è una cosa abbastanza grave”. 

Ed ecco il giudizio di Pina Calvelli.

“Questa piazza non sarà mai sicura. Vorrei chiedere ai complici di questa opera di spreco megagalattico se loro parcheggeranno mai in quella che potrebbe essere una fossa comune. Spero vivamente che ci sbagliamo ma io sconsiglierei chiunque a parcheggiare lì sotto.

P.S. La “sopralluogando” che cosa ha sopralluogato tutto quel tempo, anche dopo che la sua amministrazione è stata cacciata da Palazzo dei Bruzi?”.