Ponte di Celico, il tam tam mediatico allarma anche Palla Palla

Advertising

Considerate le preoccupazioni crescenti e provenienti dai cittadini,soprattutto attraverso la rete e sui social network, riguardanti la richiesta di interventi sul viadotto Cannavino (meglio noto come Ponte di Celico) che si trova sulla strada statale 107 Silana-Crotonese, il Presidente della Regione Mario Oliverio fa sapere di aver contattato personalmente il Capo Compartimento dell’Anas della Calabria, Marzi, per investirlo direttamente del problema.

“Alla luce delle preoccupazioni evidenziate da più parti e soprattutto sui social network – ha detto Oliverio rivolgendosi al dirigente dell’Anas – ritengo necessario porre alla vostra attenzione dette preoccupazioni, affinché possiate assumere con urgenza tutti i provvedimenti necessari”.

L’Anas aveva già risposto ai sottoscrittori di una petizione su Change.org lanciata nello scorso mese di maggio anticipando che avrebbe provveduto a stanziare un milione e mezzo di euro per il 2017 ma il tam tam mediatico sta travolgendo tutti.