Povertà a Cosenza: gli invisibili, storia di Marcella

Advertising

Uno dei parchi storici di Cosenza centro, un tempo assiduamente frequentato da famiglie e residenti che volevano trascorrere giornate all’aria aperta nel verde cittadino: si tratta del parco Emilio Morrone (villetta di via Roma), oggi invece dimenticato e abbandonato.

villetta via romaSegno evidente della sua incuria è uno dei due vecchi ponticelli distrutti, presenti all’interno del parco che è diventato, da qualche giorno a questa parte, residenza di una signora “senza tetto”.

L’amministrazione comunale, come è ormai noto, può spendere milioni di euro per delle luminarie, ma non si preoccupa minimamente, non solo della cura degli spazi verdi cittadini, ma soprattutto dei suoi stessi abitanti.

La segnalazione, giunta dal cittadino Michele Arnoni, da sempre attivo sulle problematiche sociali del nostro territorio, denota la sua (e quella di molti altri) preoccupazione per la salute dell’anziana signora.

vecchiettache dormeSi chiama Marcella l’affabile signora che ormai da 5 giorni vive sotto il ponticello. Sta lì, non dà fastidio a nessuno, sorride ai passanti che la guardano incuriositi. Non ha altra soluzione, non sa dove andare e si rifugia lì sotto. Ma con l’approssimarsi del gelo, previsto nei prossimi giorni, è inaccettabile che Marcella trascorra la notte sotto un ponte.

Faccio appello – ha dichiarato Arnoni – affinché si possa trovare una diversa dignitosa sistemazione per questa gentile signora. L’attuale sistemazione credo non sia dignitosa principalmente per la signora e secondariamente per i residenti della zona, per chi usufruisce del parco, per decoro urbano della nostra città. L’appello è rivolto anche a qualche associazione cittadina o provinciale che opera nel sociale”.

Ci accodiamo all’appello, sperando che Marcella trovi al più presto una dimora dove dormire e, se l’amministrazione non interviene a prestarle aiuto, confidiamo nella solidarietà delle tante persone che s’impegnano giornalmente nel settore sociale.

V.M.