Primo blitz del Cosenza: 2-1 all’Ischia con Tedeschi e Arrigoni

Advertising

Il Cosenza passa per 2-1 al “Mazzella” di Ischia e ottiene il primo successo esterno della stagione. Una vittoria sofferta ma quasi esclusivamente per gli incredibili errori sotto porta che hanno rischiato di compromettere una partita già vinta.

Il primo tempo si è chiuso con i Lupi in vantaggio grazie al gol di Tedeschi al primo minuto di recupero. Un perfetto colpo di testa su calcio d’angolo di Arrigoni.

tede

Alla mezzora però il Cosenza aveva iniziato la sagra degli errori con il calcio di rigore di Raimondi parato dal portiere Iuliano. L’attaccante rossoblu era stato bravo a procurarsi il penalty ma poi ha sciupato tutto calciando un rigore debolissimo e centrale.

L’Ischia appena qualche secondo prima aveva sfiorato il vantaggio. Il tiro di Armeno, che aveva sfruttato un’avventata uscita di Perina, era stato rintuzzato in extremis da Tedeschi di testa.

Nella ripresa, il Cosenza ha sbagliato a ripetizione. Al 1′ Raimondi ha pescato Arrighini solo davanti al portiere ma il centravanti ha deviato incredibilmente fuori con la porta spalancata.

All’11’ era toccato a Raimondi calciare quasi a colpo sicuro ma la conclusione è uscita a lato, anche in questo caso con la porta spalancata. Ma Arrighini al 16′ ha toccato il punto più alto deviando di testa sopra la traversa un pallone che chiedeva soltanto di essere adagiato in rete.

E come spesso succede nel calcio, se sbagli troppo vieni punito. E cosi al 23′ Porcino ha pareggiato calciando indisturbato da due passi dopo una dormita della difesa rossoblu.

Il gol della vittoria è arrivato al 37′. Bravissimo Vutov (subentrato a Raimondi) a procurarsi un calcio di punizione dal limite dell’area. Perfetta l’esecuzione di Andrea Arrigoni.