Processo Vulpes: accolte le richieste del pm Bruni per Francesco Patitucci

Il Tribunale di Cosenza ha accolto le richieste del pm della Dda Pierpaolo Bruni nel processo ‘Vulpes’, il procedimento scaturito da un’operazione della Dda di Catanzaro che ha fatto luce su un una serie di estorsioni commesse ai danni di imprenditori e commercianti rendesi, in cui sarebbero coinvolti presunti esponenti della cosca del Cosentino.
Sul banco degli imputati ci sono Francesco Patitucci e Simone Ferrise, gli unici che hanno scelto il rito ordinario. Le altre persone, finite nell’inchiesta, sono state gia’ giudicate in abbreviato.
Il presidente del collegio, Enrico Di Dedda, ha accolto la richiesta della Procura di acquisire le sentenze che riguardano gli imputati. Il processo e’ stato rinviato al prossimo 12 gennaio per ascoltare gli ultimi due testimoni, oggi assenti, e per la requisitoria del pm.
Advertising

(ilVelino/AGV NEWS)