Provincia, annullata la nomina di Bruno a vicepresidente

Advertising

Il Tar ha annullato tutte le nomine effettuate dal Presidente Occhiuto dopo la sua decadenza da sindaco.

Tra queste quella del vicepresidente Franco Bruno, che era chiarissima emanazione di Occhiuto, al punto tale che dal sito istituzionale non è mai stata tolta la sua foto.

La decisione del tribunale amministrativo calabrese, che ha accolto un ricorso del consigliere provinciale dem Graziano Natale, non sorprende. Era evidente che ci fosse una forzatura, come in quasi tutte le vicende di Occhiuto.

“Anche alla Provincia torna la legalità – ha commentato il segretario provinciale del PD Luigi Guglielmelli -. C’è voluto un tribunale per mettere fine alle furbizie di bassa lega”.