Referendum, i grillini denunciano affissioni abusive del PD a Belvedere

Advertising

Ci risiamo, come ogni campagna elettorale (ed ancora non è iniziata) si da il via all’affissione abusiva!

Questa volta sono i manifesti per il SI al Referendum Costituzionale del prossimo 4 Dicembre, e chi é che ci dice di votare si? Gli stessi che non rispettano le regole…e lo fanno volutamente, non per ingenuità, lo sanno tutti che bisogna chiedere i permessi e PAGARE prima di affiggere i manifesti (proprio come abbiamo fatto noi, pagando di tasca nostra, per affiggere i manifesti dell’evento con Alessandro Di Battista).
Ma poi basta ricordarsi che il massimo sostenitore del SI é il PD e tale comportamento non scandalizza più di tanto… é normale, sono gli abusivi che occupano il Parlamento, figuratevi se si fanno problemi ad occupare gli spazi pubblici dei belvederesi.
Purtroppo si parla tanto di rispetto delle regole ma poi si sorvola tanto “così fan tutti”.
Come sempre non si riuscirà a risalire a chi ha commissionato questi manifesti e, anche se ci si riuscirà, lo stesso potrà sempre dire di essere all’oscuro di tutto (la classica italianata).
Ricordiamo inoltre che, trattandosi di votazioni, gli spazi elettorali per i sostenitori del Si ed i sostenitori del NO saranno assegnati equamente dal Comune come ogni campagna elettorale.
Che dire?! Questi sono quelli che vogliono che votiamo SI, gli abusivi seriali. Come dice Beppe Grillo: “vedete le facce di chi vi dice di votare si, e votare NO verrà naturale!”
A riveder le stelle!!!
Meetup Belvedere in MoVimento – Amici di Beppe Grillo