Referendum, Rogliano “accappotta” Ferdinando Aiello (di Giuseppe Tiano)

Advertising

di Giuseppe Tiano

A Rogliano (CS) il Garante della nuova Amministrazione eletta a Giugno ’16
a detta del segretario del PD cittadino in occasione del comizio conclusivo tenutosi in Piazza San Domenico è il parlamentare Ferdinando Aiello.
Lo stesso Aiello prendendo la parola in quella piazza oltre a confermare le parole del segretario del Partito Democratico di Rogliano Franco Bernaudo confermava gli impegni con l’Amministrazione entrante qualora avesse vinto e affermava inoltre i fortissimi legami con Matteo Renzi vantandosene orgogliosamente e promettendo un impegno dello stesso con e per i cittadini di Rogliano
Non ultimo la recente cena a casa dello stesso Aiello preparata per la Ministra Boschi in occasione della campagna elettorale a sostegno del SI dalla Ministra presenziata a Cosenza lo scorso 19 novembre
Alla cena presero parte gli stati generali del PD… in primis Mario Oliverio (Presidente Regione Calabria), Enza Bruno Bossio Madame Fifi’ (Parlamentare PD) ed altri.
Alla luce del risultato referendario nella Città di Rogliano (il NO si è attestato al 66%!) sarebbe opportuna una giusta riflessione da parte del sindaco Giovanni Altomare, di tutta la Giunta e della maggioranza del consiglio comunale che come Matteo Renzi dovrebbero relazionare ai cittadini rispetto a questa sconfitta prendendo atto che i roglianesi nell’urna hanno bocciato sonoramente i legami dell’Amministrazione con determinati personaggi.
A Rogliano cosi come in Italia vince la COSTITUZIONE!
Una gran bella notizia
Grazie Rogliano!