Reggio, incendiati i locali del Centro per disabili

Advertising

Reggio Calabria – L’ex emeroteca del quartiere Gebbione, nella periferia sud di Reggio Calabria, è stata incendiata la notte scorsa da ignoti. La struttura, nel giugno scorso, con il bando comunale “Beni Comuni”, era stata destinata come centro multidisciplinare per la salute e la disabilità ed assegnata gratuitamente dalla Giunta comunale alle famiglie del territorio metropolitano come sito di riferimento per effettuare consulti periodici e controlli sullo sviluppo di neonati, bambini e giovani affetti da sindrome di Down.

“Colpire una struttura destinata a persone con disabilità – ha commentato il sindaco di Reggio Giuseppe Falcomatà – significa prendersela con i più deboli tra i deboli. Ma non ci fermiamo e non arretriamo di un millimetro. Loro bruciano, noi ricostruiamo”.