Regione, la Consulta riporta la Ferro in Consiglio: esce Morrone?

Advertising

Wanda Ferro entra in consiglio regionale.

La Corte Costituzionale ha emesso l’attesa sentenza in sospeso dal 19 ottobre scorso e ha sancito che Wanda Ferro deve avere il suo posto in consiglio regionale.

La Consulta, in particolare, ha riconosciuto l’incostituzionalità della legge elettorale calabrese nelle parte in cui non prevedeva l’elezione in Consiglio del miglior candidato perdente alla presidenza della Regione.

I giudici della Corte, inoltre, hanno decretato che la disposizione censurata ovvero la legge elettorale, votata sul finire dalla scorsa legislatura dopo le dimissioni di Scopelliti, sarebbe stata approvata dal consiglio regionale in regime di prorogatio in mancanza dei requisiti di indifferibilità ed urgenza.

Ora ci si chiede chi debba cedere la poltrona a Wanda Ferro ed è molto probabile che tocchi ad Ennio Morrone.