Regione&Vitalizi: Battaglia annuncia il ritiro della legge

Advertising

Il consigliere regionale del Pd Domenico Battaglia, in una missiva inviata al Presidente del Consiglio regionale Nicola Irto, ha annunciato il ritiro della proposta di legge n. 206 /X “Disciplina del sistema previdenziale di tipo contributivo e del trattamento di fine mandato per i consiglieri regionali”.

La lettera:

Quale primo firmatario, alla luce delle polemiche divampate in questi giorni e degli attacchi strumentali di cui siamo stati oggetto, con grande senso di responsabilità, anche a nome dei colleghi cofirmatari ho ritenuto di dover procedere in tal senso. Confermo la mia opinione già nota agli organi di informazione e ribadisco la bontà dell’intervento legislativo, alla luce del sole e secondo le procedure previste, che voleva solo recepire quanto stabilito dall’articolo 2, comma 1, lettera m), del decreto legge 10 ottobre 2012, n. 174, (Decreto Monti) convertito, con modificazioni, dalla legge 7 dicembre 2012 , n. 213 come è già avvenuto dalla Camera dei Deputati e da altre Regioni D’Italia (Campania, Lazio , Marche , Molise, Puglia , Sicilia, Veneto, Trentino Alto Adige, Valle D’Aosta)”.

La lettera continua con un improbabile difesa della furbata che avevano tentato, fatta di citazioni, di accordi, leggi e farloccherie varie, oltre alle similitudini sopra elencate, che vi risparmiamo, e conclude cosi:

“Pertanto, alla luce dei fatti sopra esposti, ritengo opportuno che la problematica vada meglio approfondita in sede di Conferenza dei Capigruppo”.

Pericolo scongiurato, ma bisogna tenere sempre gli occhi aperti, perchè state certi che ci riproveranno di nuovo.