Rende: Arturo, un leone biancorosso

Advertising

In queste ore il nostro pensiero va al tifoso del Rende Arturo Mandolito, diversamente abile, che ieri nel corso della partita Rende-Gragnano al “Marco Lorenzon” proprio a causa della sua malattia è caduto dalla tribuna, sbattendo violentemente la testa.

Quando l’ho visto sanguinante a terra non sono riuscito a trattenere le lacrime, anche nel vedere il padre disperarsi. Poteva finire in tragedia.

Arturo è ricoverato in ospedale a Cosenza ed è sottoposto ad una serie di esami clinici. Otto punti di sutura alla fronte e quattro nella bocca. Rottura del setto nasale e della mandibola. Oggi o domani sarà trasferito a Catanzaro in una struttura specializzata per altri accertamenti.

Ti siamo tutti vicini fratello biancorosso. Forza ARTURO

Sergio Tursi Prato

.