Rende, controlli dei carabinieri: un arresto e due denunce

Advertising

Ieri a Rende i militari della locale stazione dei Carabinieri, hanno rintracciato e tratto in arresto un 34enne reggino, domiciliato in Rende, sul conto del quale pendeva un ordine di carcerazione per espiazione pena per reati di “truffa e falsità materiale” commessi in Reggio Calabria nel 2010. L’arrestato, concluse le formalità di rito, è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.

Sempre ieri a Montalto Uffugo, i militari della Stazione Carabinieri di Montalto Uffugo, unitamente a unità cinofile di Vibo Valentia, hanno deferito in stato di libertà un 49enne cosentino per “detenzione ai fini di spaccio di sostante stupefacenti”.

Nel corso della perquisizione domiciliare a carico dell’uomo sono stati complessivamente rinvenuti, occultati in diversi punti dell’abitazione, 150 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” e un bilancino di precisione.

Ancora ieri a Rende, i militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende, hanno deferito in stato di libertà un 37enne cosentino per “detenzione ai fini di spaccio di sostante stupefacenti”.

Nel corso della perquisizione personale e domiciliare a carico dell’uomo sono stati complessivamente rinvenuti, occultati sulla sua persona e in diversi punti dell’abitazione, 35 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” e un bilancino di precisione.