Il Rende espugna il campo dell’Akragas con una grande rimonta

Advertising

Finisce 2-3 il match che ha visto protagoniste Akragas e Rende. I biancorossi di Brunello Trocini, dunque, dopo lo storico successo di sabato scorso al “Marco Lorenzon” contro la Reggina, bissano la prodezza e fanno sognare la tifoseria, violando tra l’altro un campo notoriamente ostico come quello di Agrigento.

La gara si sblocca all’11′ per i padroni di casa con Salvemini, che prima si procura e poi realizza un rigore. Al 29’ il pari di Denny Gigliotti con una rasoiata dal limite. Al 45’+2 Akragas di nuovo in vantaggio con Mileto sugli sviluppi di un corner.

Nella ripresa, il Rende fa di tutto per risalire la china ma si arriva ai minuti finali ed il risultato è sempre fermo sul 2-1 per l’Akragas. Il pari del Rende arriva al 78’ ancora con tiro dal limite, questa volta di Franco. Cinque minuti più tardi il sorpasso degli ospiti con Rossini che sfrutta un assist di Ricciardo. Akragas-Rende 2-3.