Rende, scoperta casa di appuntamento

Advertising

La squadra mobile di Cosenza e gli agenti del Reparto prevenzione crimine Calabria settentrionale hanno scoperto una casa di appuntamento gestita da cinesi. La scoperta è stata fatta a seguito di un controllo di un’auto, guidata da un italiano ma che aveva a bordo anche due cinesi, tra cui una donna.

A seguito di una perquisizione, è stata trovata, addosso all’uomo cinese, la somma in contanti di 12.485 euro.

Ne è seguita un’altra perquisizione al domicilio dell’uomo, a Roges di Rende. E si è scoperto così che la casa ospitava molte camere da letto, con pareti rosa e luce soffusa di colore rosso. E’ stato poi appurato che solitamente era frequentata da 4 donne.

Gli agenti hanno sequestrato diverso materiale, tra cui carte postepay e telefoni cellulari. Il cittadino cinese è stato denunciato per sfruttamento della prostituzione. Il denaro trovato è stato sequestrato.

Le indagini proseguono per verificare il coinvolgimento di altre persone.