Rende, ucciso uno studente. Un sospettato sotto torchio in questura

Advertising

Si apprendono maggiori particolari sul giallo del ritrovamento del cadavere di un uomo in un appartamento di contrada Dattoli a Rende, nei pressi dell’Università della Calabria.

Secondo quanto si è appreso, si tratterebbe del cadavere di uno studente originario di San Lorenzo del Vallo e sarebbe stato ucciso con alcuni colpi di pistola.
Il delitto tuttavia, sempre secondo una serie di indiscrezioni provenienti da ambienti investigativi, sarebbe stato commesso prima del 20 aprile.

I genitori della vittima avrebbero presentato in quella data una denuncia di scomparsa alla polizia. Da allora sono scattate le indagini e i poliziotti hanno capito la dinamica di questo misterioso omicidio.

Non solo hanno trovato il cadavere ma stanno già torchiando un sospettato all’interno della questura.

Seguono aggiornamenti