Rende, i veleni della ex Legnochimica: cittadini infuriati con il sindaco-quaquaraquà

Advertising

Nella zona industriale di Rende continua senza sosta il triste fenomeno delle autocombustioni delle vasche dei veleni della ex Legnochimica. Un fenomeno che si ripresenta puntuale ormai da anni con l’arrivo del caldo.

Il sindaco di Rende Marcello Manna, meglio noto come quaquaraquà, ha emesso un’ordinanza nella tarda serata di ieri con la quale – sperando probabilmente di lavarsi la coscienza sporca che ha – dispone il divieto di esposizione diretta ai fumi, il divieto di esposizione di alimenti ed indumenti ai fumi, il divieto di consumi e raccolta di prodotti ortofrutticoli coltivati ed esposti ai fumi e altre amenità del genere.

I cittadini di Rende, che continuano a segnalarci la gravità della situazione, ci hanno detto che questa paraculata di ordinanza è stata consegnata alle 22:00 di ieri sera brevi manu e dopo una settimana dalla prima autocombustione!
Il commento non può essere che uno ed uno solo: mandate qualche mezzo per movimentare il materiale in autocombustione e spegnere i focolai invece di fare carte inutili!
Vergognatevi!