Rende, vietato l’utilizzo dell’acqua per usi potabili nel centro storico e a Nogiano

Advertising

Nel centro storico e in contrada Nogiano di Rende è stato vietato l’utilizzo dell’acqua per usi potabili, così come per cucinare o bere.

Il divieto è contenuto in una ordinanza firmata d’urgenza dal sindaco Marcello Manna dopo la comunicazione inviata dall’Azienda Sanitaria Provinciale sugli esiti delle analisi microbiologiche effettuate sulle acque prelevate il 17 gennaio scorso dalle fontane pubbliche di Piazza Noggiano, Villetta Mazzini e Piazzetta degli Eroi.

L’Amministrazione comunale fa sapere che si sta attivando per mandare delle autobotti nelle zone interessate.