Ridotta in fin di vita, arrestato il convivente

Advertising

(ANSA) – COSENZA, 15 GEN – Un uomo, B.D.F., di 34 anni, romeno, è stato arrestato dai carabinieri a Cosenza per maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi nei confronti della convivente.
L’uomo è rientrato a casa e, per futili motivi, ha aggredito e picchiato la convivente la quale è riuscita a scappare ed ha denunciato l’accaduto ai carabinieri. La vittima è stata soccorsa e ricoverata in prognosi riservata nell’ospedale di Cosenza dove i sanitari hanno riscontrato un trauma cranico, fratture alle coste e al setto nasale.
Quando i carabinieri sono intervenuti nell’abitazione della donna hanno trovato le stanze con evidenti segni di colluttazione e sangue sui muri.